Dove sono?

EMILIO SOLFRIZZI - IL BORGHESE GENTILUOMO

dal 21/01/2017 al 22/01/2017
Teatro Verdi
PISA (PI)

EMILIO SOLFRIZZI - IL BORGHESE GENTILUOMO

BIGLIETTI DISPONIBILI SU:

ONLINE

21 gen 1721:00ACQUISTA
22 gen 1717:00ACQUISTA

PUNTI VENDITA

Scopri dove comprare i nostri biglietti:

Italy

CALLCENTER

Per chi chiama dall'estero - from outside Italy: +39.041.2719035

Il costo della chiamata da rete fissa è di 1,0329 € al minuto.
La durata massima della chiamata tariffata è di dodici minuti e 30 secondi.
Il costo massimo del servizio da rete mobile è di 1,55 € al minuto e lo scatto alla risposta massimo di 12,91 centesimi.
Il servizio è riservato ai maggiorenni.
Tutti i costi evidenziati sono espressi al netto I.V.A.
Orari: dal Lunedì al Venerdì dalle 8:30 alle 19 - Sabato dalle 8:30 alle 14 - Domenica chiuso
PAGAMENTO SOLO CON CARTA DI CREDITO

APP VIVATICKET MOBILE

Vivaticket Mobile    Badge Google Play

INFO EVENTO

La trama de "Il borghese gentiluomo" è lineare e semplice: un ricco borghese, il signor Jourdain, sogna di diventare nobile, tra persone prive di autentiche qualità come adulatori e scrocconi, che ovviamente lo raggirano e assecondano la sua follia, pur di ottenerne un guadagno. È circondato dal maestro di musica, di ballo, di scherma, di filosofia. La trama ovviamente si arricchisce delle rivalità tra i diversi maestri che scroccano denaro a Jourdain e ciascuno di loro ritiene e predica che la propria arte, la propria scienza, è il fondamento primo dell'esser un gentiluomo.

A questi si contrappone la moglie, donna estremamente pratica e razionale che cerca di farlo rinsavire.
Alla coppia dei Jourdain se ne aggiunge una secondaria: i rispettivi servitori dei due coniugi. La servetta Nicoletta, simpatica e coraggiosa, e Coviello, innamorati tra di loro.
Ne nasce una farsa, chiassosa e colorata, tipica del teatro comico: la farsa del Gran Turco. Coviello, vestito da turco e parlando un turco maccheronico, si presenta a Jourdain e gli fa credere che il figlio del Gran Turco, di lignaggio reale, è qui per sposare Lucilla, la figlia di Jourdain. Ovviamente Jourdain, lusingato dalle promesse di nobiltà, ci casca e ne nasce un fragoroso balletto-farsa.
Locandina evento
regista:Armando Pugliese
interpreti:Emilio Solfrizzi

disabili
Accessibilità

Il Teatro è dotato di scivoli, piattaforme mobili e ascensori per l'accesso. I portatori di handicap possono acquistare un biglietto a prezzo standard previsto per l'evento; nel caso di accompagnatore per totale invalidità, l'accompagnatore usufruisce di biglietto gratuito. I biglietti sono acquistabili esclusivamente attraverso la biglietteria del Teatro Verdi di Pisa.



Il programma potrebbe subire variazioni, si consiglia di fare sempre riferimento alle comunicazioni ufficiali diffuse dall'Organizzatore

INFO LOCATION


Indirizzo
Teatro Verdi
via Palestro, 40
56100 PISA (PI)
Tel:+39 050 941111
Email:info@teatrodipisa.pi.it
Sito Web:www.teatrodipisa.pi.it
Orario:Chiusura settimanale del Teatro Verdi: il lunedì e, salvo diversa indicazione o programmazione spettacolo, nei giorni festivi.
Informazioni biglietteria
orario:dal martedì al sabato ore 16.00 - 19.00; il mercoledì, il venerdì e il sabato anche ore 11.00 - 13.00
Nelle serate (o nei pomeriggi) di spettacolo la vendita dei biglietti avrà luogo anche a partire da un'ora prima l'orario di inizio dello spettacolo per la sola rappresentazione in programma.